Crisi Bauli-Bistefani: Sciopero, presidio e incontro in Confindustria


“Chiudere velocemente su ammortizzatori sociali, mobilità e trasferimenti. Sono le richieste che abbiamo già messo sul tavolo nell’incontro del 21 marzo in Comune a Casale e che ripeteremo domani in Confindustria incontrando la proprietà”: così Marco Malpassi (Flai Cgil), questa mattina al presidio davanti all’ingresso dello ‘Spaccio’ della Bistefani nel secondo giorno di sciopero contro l’annunciata decisione di chiudere lo stabilimento di Villanova Monferrato per trasferire i 115 lavoratori nella sede in Veneto.

Share Button

Lascia un commento