• News

    Tour Enogastronomici nel Monferrato

    La Strada del Vino e il Circuito degli Infernot sono sicuramente due itinerari enogastronomici da non perdere in Monferrato. La prima si estende lungo 73 comuni e ne fanno parte centinaia di aziende agricole, cantine, associazioni culturali e turistiche che insieme propongono interessanti percorsi enogastronomici che comprendono la coltivazione della vite, vendemmia, produzione e infine degustazione. La Strada si suddivide in 4 grandi aree tematiche : Colline Alfieri, Terre dei Santi, Percorso del Romanico e Terre di Aleramo. Il vino del Monferrato si è affermato a livelli nazionali ed internazionali grazie alle conoscenze e abilità dei viticoltori nello sviluppare efficaci tecniche di conservazione del prodotto. Una di queste furono gli…

  • News

    Le Colline dell’Amore

    Le colline possono essere anche posti romantici, infatti è proprio nel Monferrato che si trova il belvedere più romantico del mondo, nel comune di Coniolo, in provincia di Alessandria. Qui troviamo un angolo davvero speciale, arricchito da un’idea originale del Sindaco del piccolo comune : una cassetta piena di rose, da aprire solo in caso di vero amore.

  • News

    Escursioni nel Monferrato

    Se volete addentrarvi nella natura monferrina, il territorio offre innumerevoli sentieri per escursioni all’aria aperta. Vi proponiamo per iniziare 40 itinerari  fra natura, arte e cultura. Ciascuno di essi è fornito di mappa, legenda con durata stimata, difficoltà e le caratteristiche dei percorsi intrapresi. Lungo la strada troverete prodotti tipici e biologici, tappe di sosta, punti vendita, carte e descrizione dei sentieri. Uno dei percorsi più gettonati è sicuramente Il Sentiero del Malvasia : presso il comune di Casorzo, terra di pregiati vigneti che danno vita all’omonimo vino, affermato come uno dei migliori vini da dessert in Italia. Continuando in provincia di Alessandria troviamo una vasta rete escursionistica  di vari…

  • News

    Unione Europea: incomprensibile l’esclusione del riso dal ripristino dei dazi sulle importazioni dalla Cambogia

    “L’esclusione del riso è una decisione incomprensibile e in aperto contrasto con le esigenze del settore in Italia e a livello europeo”. E’ la reazione del presidente di Confagricoltura Alessandria, Luca Brondelli, al provvedimento varato ieri dalla Commissione europea per ripristinare i dazi su alcuni prodotti dalla Cambogia, dopo aver accertato il mancato rispetto dei diritti civili, umani e del lavoro. “La lista stilata dalla Commissione non include il riso – ha sottolineato Brondelli – e l’esclusione è stata motivata con la clausola di salvaguardia già in vigore che, però, si applica solo alle importazioni di riso Indica lavorato dalla Cambogia”. “E’ inaccettabile fare riferimento a questioni di carattere economico,…