Alessandria, IN PRIMO PIANO|23 giugno 2012 17:44

Trovato il ‘pirata’ che ha investito la nigeriana

ALESSANDRIA. Prima ha provato a fare riparare l’auto in una carrozzeria per cancellare le prove; poi, si è presentato ai carabinieri, raccontando di “essere l’utilizzatore di una Volskwagen Golf simile a quella interessata all’incidente riportato sui maggiori quotidiani locali e di essere rimasto coinvolto anche lui in un generico sinistro stradale”. Non convinti dalla versione riferita, i militari hanno subito avviato una serie di verifiche e accertamenti sul veicolo, che con molta probabilità dovrebbe essere lo stesso che nelle prime ore di giovedì ha travolto Queen Felix, la trentenne nigeriana trovata morta verso le 7 da un ciclista sul ciglio della strada lungo la provinciale per Casale. Il corpo era riverso sull’erba, poco lontano sono stati trovati il telefono cellulare e la borsa. Incalzato dagli inquirenti, Andrei Harelikau, 25 anni, di origine bielorussa, da anni residente ad Alessandria, ha quindi ammesso le proprie responsabilità, ricostruendo quanto accaduto quella maledetta notte. Dopo una serata a girovagare per diversi locali, mentre stava accompagnando a casa un amico in direzione del sobborgo di San Michele, improvvisamente, ha urtato a forte velocità con la parte anteriore destra dell’auto “contro un ostacolo” che, ha detto, “credeva fosse il guard rail”. Percorse ancora alcune centinaia di metri, si è fermato, è sceso per constatare il danno senza però tornare indietro a controllare dove avesse sbattuto. Non preoccupandosi di verificare quanto effettivamente successo, nonostante la ‘Golf’ presentasse i classici segni da investimento, che ha poi anche cercato di fare sparire, e non avendo prestato soccorso all’investita, Harelikau è stato arrestato con l’accusa di omicidio colposo e omissione di soccorso. Si sta intanto verificando se fosse alla guida sotto l’effetto di sostanze alcoliche o stupefacenti. Dopo l’interrogatorio condotto dal sostituto procuratore Riccardo Ghio alla presenza dei difensori Francesco Ponzano e Luigi Balza, il giovane è stato rinchiuso nella Casa circondariale di piazza Don Soria. Per lunedì mattina è stata fissata l’udienza di convalida.

1 Commento

Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. La navigazione sul nostro sito ne comporta l'accettazione. Per cambiare la configurazione o ottenere ulteriori informazioni ti invitiamo a prendere visione della nostra informativa sui cookie

I cookie sono piccoli file di dati creati sul computer dell'Utente al fine di immagazzinare informazioni sulla base delle sue attività in rete. Questo Sito Web può utilizzare i seguenti cookie: Cookie di sessione; I cookie di sessione sono memorizzati temporaneamente e hanno una validità limitata nel tempo, pertanto non registrano in modo permanente nessuna informazione sull'hard disk del computer dell'Utente. I cookie consentono di immagazzinare informazioni relative all'inizio della sessione di ciascun utente. Cookie di navigazione; I cookie di navigazione hanno l'obiettivo principale di evitare di proporre suggerimenti non affini agli interessi dell'utente, offrendo piuttosto proposte commerciali dirette e personalizzate. L'utilità dei cookie di navigazione si basa sul monitoraggio temporaneo della navigazione in Internet. L'Utente potrà sempre eliminare questo tipo di cookie prima di avviare la navigazione su altre pagine del Sito Web. Cookie statistici; I cookie statistici consentono di conoscere le seguenti informazioni: La data e l'ora dell'ultima volta che l'Utente ha visitato il nostro Sito Web; L'accesso ai contenuti scelti dall'Utente durante la sua ultima visita sul nostro Sito Web. Per compilare le statistiche d'uso del nostro Sito Web utilizziamo strumenti statistici con una portata limitata alle funzioni descritte nel paragrafo precedente che ci consentono di conoscere la frequenza di visita dei nostri utenti e i contenuti di maggior interesse. In questo modo possiamo concentrare i nostri sforzi per migliorare le aree più visitate e aiutare l'utente a trovare più facilmente quello che sta cercando. Il Sito Web può utilizzare le informazioni raccolte per effettuare valutazioni e calcoli statistici su dati anonimi e per garantire la continuità del servizio o apportare migliorie ai suoi Siti Web. Queste informazioni non saranno utilizzate per nessun'altra finalità. Cookie di soggetti terzi: Il sito può inoltre installare cookie di soggetti terzi che consentono di gestire e migliorare i servizi offerti. Ne sono un esempio i servizi di Google Analytics. Ai sensi dell'art. 122 secondo comma del D.lgs. 196/2003 il consenso all'utilizzo di tali cookie è espresso dall'interessato mediante il settaggio individuale che ha scelto liberamente per il browser utilizzato per la navigazione nel sito, ferma restando la facoltà dell'utente di comunicare in ogni momento al Titolare del trattamento la propria volontà in merito ad dati gestiti per il tramite dei cookie che il browser stesso abbia accettato.

Chiudi